Cittadinanze? I dati dall’ UE sono da brividi. Ecco cosa succede in Italia mentre ancora si deve formare un governo.

 

È un dato certo. L’Italia, il nostro Bel Paese è quello in tutta l’Unione Europea che accetta più immigrati.
Dobbiamo ringraziare la normativa in atto. Quella che ha permesso a circa 200 mila immigrati di diventare cittadini italiani.*

L’Italia è il Paese dell’Unione europea che concede il maggior numero di cittadinanze. Ennesima conferma di come lo Ius soli sia la battaglia ideologica di una sinistra che ha perso il contatto con la realtà.

Con l’attuale normativa, considerata “incivile” da buonisti vari, l’Italia detiene il primato in termini assoluti a livello europeo: nel 2016 sono diventati italiani 201.591 stranieri. Seguono distanziati Spagna e Gran Bretagna.

Lo Stato italiano ha concesso la cittadinanza a immigrati provenienti in originari di Marocco, Albania e India. La statistica dell’Eurostat rileva che complessivamente quasi un milione di persone (995mila) ha acquisito la cittadinanza di uno degli Stati membri della Ue nel 2016.

Un flusso che non si è fermato. Sono un numero enorme di marocchini quello in crescita nel paese. La preoccupazione è che cresce sempre di più la possibilità di avere meno italiani e più immigrati.

FONTE : https://adessobasta.org

Please follow and like us:

Potrebbero interessarti anche...

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial