Un Immigrato vi occupa Casa? Bene, con questa Legge siete fritti. Ecco perché non potete Cacciarli!

 

Il decreto 14 del 20 febbraio, intitolato «Disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle città», sembrerebbe un vero e proprio disastro da questo punto di vista.

Su Il Giornale, infatti leggiamo che:

Non ci sono solo le sentenze dei Tar a dare una mano ai movimenti antagonisti o a quello che ne resta. Molto sotto traccia, camuffato da decreto per la «sicurezza nelle città», sta passando un provvedimento destinato a dare un assist di tutto rispetto a chi entra abusivamente in un edificio pubblico o privato. Le vecchie occupazioni, insomma. Negli anni passati sono state oggetto di leggi che miravano a prevenirle e a facilitarne la fine, quindi gli sgomberi.

Il decreto 14 del 20 febbraio, intitolato appunto «Disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle città» va in direzione opposta. Difficile per un profano entrare nei meandri delle procedure citate nella legge. Forse per questo non c’è stata ancora una risposta politica adeguata. Ma Confedilizia ha denunciato in un documento i rischi, se non saranno introdotte delle modifiche.

In pratica, diventa ancora più difficile la via per gli sgomberi.
Gli sgomberi, che già così sono rari e difficili, si appesantiranno di un altro passaggio.

«Con il decreto, la figura del prefetto si inserisce tra quella del giudice e quella delle forze dell’ordine»,spiega il presidente di Confedilizia Giorgio Spaziani Testa. La procedura si appesantisce e le conseguenze possono essere pesanti da tutti i punti di vista.

Insomma, quando si tratta di tutelare chi deve essere tutelato davvero, il nostro governo rende sempre tutto più difficile.

Un inferno, soprattutto, per i proprietari.
Ma non è finita qui, perché oltre il danno arriva pure la beffa: il decreto del governo prevede che l’eventuale annullamento della decisione del prefetto, si limiti nell’obbligo dell’amministrazione a fare riprendere lo sgombero. Nessuna possibilità di rivalersi con la pubblica amministrazione in caso di danno.

Il conto, in pratica, lo dovranno sempre pagare i proprietari.

Foto Credits: Qui

Please follow and like us:

Potrebbero interessarti anche...

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial